Rialzati Lovari! – Giù le mani dalla Saletta di Lovari

Rianimare LOVARI, questo sarà uno degli OBIETTIVI FUTURI della LEGA NORD di San Martino di Lupari. La richiesta di PERIZIA DI STIMA è il PRIMO PASSO VERSO LA VENDITA da parte dell’Amministrazione Comunale…

Perchè vendere?

Abbiamo un progetto di RIQUALIFICAZIONE, con l’aiuto della REGIONE VENETO e finanziamenti Europei.

Diventerà un’area di ritrovo
per i cittadini, ragazzi e famiglie,
DISPONIBILE A TUTTI


Ecco i link ai file PDF presenti anche nell’Albo Pretorio
del Comune di San Martino di Lupari:

1522146779_ determina_n_75
1522146859_ visto contabile
1522146824_ schema avviso

Condividi sui social:

Alienazione (vendita) della Saletta di Lovari, incaricata la redazione della perizia di stima

Pubblichiamo quanto riportato dall’Albo Pretorio del Comune di San Martino di Lupari che ci lascia perplessi… Ricordiamo al Sindaco che:

  1. È vigente un Regolamento per l’Alienazione dei beni immobili comunali;
  2. In base al regolamento era possibile avvalersi dell’UFFICIO TECNICO ERARIALE;
  3. Alla vendita del bene in oggetto si procederà mediante ASTA PUBBLICA se il valore del bene è superiore a € 50.000,00  o tramite TRATTATIVA PRIVATA;
  4. In caso di TRATTATIVA PRIVATA SI DEVE DARE AMPIA PUBBLICITÀ procedendo alla pubblicazione sull’Albo pretorio, affissione di manifesti per giorni 30, affissione di cartelli in prossimità del bene o dell’abitato più vicino al bene in oggetto.

LE NOSTRE PERPLESSITÀ RIGUARDANO I CRITERI che l’Amministrazione Comunale ha seguito per decidere di alienare un bene in posizione centrale alla frazione di Lovari, ad oggi è l’unico spazio “PUBBLICO”  (non legato a nessun contratto in essere tra Comune e qualche Associazione) SUBITO DISPONIBILE,  ACCESSIBILE (visto il grande parcheggio) ed UTILIZZABILE ed USATO in modo continuativo dalle VARIE ASSOCIAZIONI che trovano sede nella frazione di LOVARI per la loro normale attività ricreativa, culturale e di promozione sociale. 

Saremo come sempre attenti e non mancheremo di seguire la vicenda per difendere gli interessi della NOSTRA GENTE.

 

Reg. Pubbl. n. 264
Pubblicata all’albo pretorio in data odierna
San Martino di Lupari, 09-03-2018
L’Addetto alla Pubblicazione
IL RESPONSABILE 5^ AREA URBANISTICA – SUAP – ED. PRIVATA – AMBIENTE – SICUREZZA LAVORO
Premesso che questa Amministrazione Comunale è intenzionata ad alienare un immobile di proprietà destinato a saletta riunioni e collocato presso gli impianti sportivi di Lovari in Via La Marmora;
Atteso che per effettuare la valutazione economica di detto immobile si rende necessario incaricare un professionista esterno per la redazione di apposita perizia di stima giurata;
Considerato che per redigere la perizia giurata è necessario essere iscritti all’albo dei geometri o all’ordine degli Architetti/Ingegneri;
Rilevato che tra i propri dipendenti non c’è nessuno che ha l’iscrizione richiesta;
Visti:
l’art. 31 comma 8 e l’art. 36 comma 2 lettera a) del D.Lgs. n. – 50/2016 e s.m.i.;
– l’art. 1.3.1 delle linee guida n. 1, di attuazione del D.Lgs. n. 50/2016, recanti “Indirizzi generali sull’affidamento dei servizi attinenti all’architettura e all’ingegneria” approvate dal Consiglio dell’Autorità dell’A.N.A.C. in data 14.09.2016;
– il D.M. 17 giugno 2016;
– la Legge n. 172/2017 di conversione del D.L. n. 148/2017;
Espletate le opportune indagini di mercato, agli atti, dalle quali è risultato idoneo all’incarico l’arch. Paolo Simonetto con studio a Cittadella (PD) in Via Isidoro Wiel n. 22/2 che con nota prot. n. 3672 in data 26.02.2018, ha comunicato la propria immediata disponibilità presentando la proposta di parcella così riassunta:
Compenso per prestazioni professionali Euro 500,00
Oggetto: INCARICO PER LA REDAZIONE DI UNA PERIZIA GIURATA DI STIMA PER L’ALIENAZIONE DI UN IMMOBILE SITO IN VIA LA MARMORA PRESSO GLI IMPIANTI SPORTIVI DI LOVARI.
COMUNE DI SAN MARTINO DI LUPARI
Provincia di Padova
Contributo Cassa di Previdenza (4%) Euro 20,00
I.V.A. al 22% Euro 114,40
TOTALE Euro 634,40
A detrarre ritenuta d’acconto del 20%

Verificata la congruità della parcella ai sensi del D.M. 17.06.2016 (Determinazione dei corrispettivi da porre a base di gara nelle procedure di affidamento dei contratti pubblici dei servizi relativi all’architettura ed ingegneria);
Richiamati:
la deliberazione di Consiglio Comunale n. 34 in data 20.12.2017 con cui è – stato approvato il Bilancio di previsione per il periodo 2018-2020;
– la deliberazione di Giunta Comunale n. 70 del 22.05.2017 con cui è stato approvato il Piano Esecutivo di Gestione per il triennio 2017/2019 ed è stato stabilito che lo stesso esplica i suoi effetti sino all’approvazione di quello relativo al triennio successivo;
– il Piano Triennale Prevenzione Corruzione e Trasparenza (P.T.P.C.T.) 2018-2020, approvato con deliberazione di Giunta Comunale n. 14 del 22.01.2018;
– il vigente Regolamento di contabilità;
– il Curriculum Vitae del professionista incaricato agli atti;
– il “Codice di comportamento dei dipendenti pubblici del Comune di San Martino di Lupari” approvato con deliberazione di Giunta Comunale n. 52 del 06.03.2014;
– il decreto del Sindaco prot. n. 491 dell’11.01.2018 di nomina del sottoscritto quale responsabile della 4ª Area “Urbanistica – SUAP- Edilizia Privata – Ambiente – Sicurezza Lavoro” per l’anno 2018;

DETERMINA
1.di affidare, per le ragioni evidenziate in premessa, all’arch. Paolo Simonetto con studio a Cittadella (PD) in via Isidoro Wiel n. 22/2 – Codice Fiscale SMNPLA68A29C743K – P.IVA: 03636150280, l’incarico per la redazione di una perizia giurata di stima del fabbricato adibito a saletta riunioni, sito presso gli impianti sportivi di Lovari, verso il corrispettivo di Euro 500,00 per prestazioni professionali, oltre ad Euro 20,00 per contributo integrativo 4% e Euro 114,40 per I.V.A. 22%;
2.di impegnare, la spesa complessiva di Euro 634,40 mediante imputazione al capitolo 94700 art. 0 voce “Spese per progettazioni, collaudi, ecc. (oneri)“ (Codice di Bilancio 01.06-2.02.03.05.001);
3.di dare atto che lo Smart-cig attribuito all’impegno di spesa è il seguente: Z8D2284661;
4.di aver accertato preventivamente che la spesa è compatibile con i relativi stanziamenti di cassa ai sensi dell’art. 183, comma 8 del D.Lgs. n. 267/2000;
5.di precisare che l’art. 2 del D.P.R. 16.04.2013 n. 62 obbliga il professionista incaricato al rispetto delle prescrizioni contenute nel Codice di Comportamento dei dipendenti pubblici che, per il Comune di San Martino di Lupari, è stato adottato con deliberazione di Giunta Comunale n. 52 del 06.03.2014, dando atto che l’inosservanza delle disposizioni è causa di risoluzione contrattuale; di stabilire che il contratto sarà stipulato in modalità elettronica mediante 6. scambio di lettere a norma dell’art. 32, comma 14 del D.Lgs. n. 50/2016;
7.di provvedere, ai sensi di quanto indicato nell’allegato C) della deliberazione di Giunta Comunale n. 14 del 22.01.2018, alla pubblicazione sul sito istituzionale del Comune nella sezione “Amministrazione trasparente”, nell’ambito della sotto-sezione “Consulenti e Collaboratori”.

IL RESPONSABILE
AREA URBANISTICA-SUAP-ED.PRIVATAAMB.-
SICUREZZA LAVORO
(F.to BAGGIO GIUSEPPE STEFANO)
Documento informatico firmato digitalmente in originale ai sensi e
con gli effetti di cui agli artt. 20 e 21 del d.lgs n. 82/2005; sostituisce
il documento cartaceo e la firma autografa.

Condividi sui social: